L’oasi Felina Sanremasca (4)

Tutto sull’oasi: Chi siamo, dove siamo, come nasce l’oasi, come aiutarci, l’area e gli ospiti, cosa fanno le volontarie…..ecc…. tutto qui di seguito.

Website www.oasifelinasanremo.sitiwebs.com

 

Da oggi puoi aiutarci con contributi che potete versare, anche da una Lottomatica o alla posta sulla carta poste pay n. 4023 6005 7726 9402 intestata a Marretti Barbara.

COME NASCE L’OASI:

Nel 1995 una signora di nome Gloriana prese in carico una colonia felina di 30 gatti ereditata da Flavio, improvvisamente venuto a mancare. Gloriana è poi riuscita ad ottenere un piccolo terreno abbandonato che è stato da lei ripulito e recintato nel quale poter sfamare i mici.

Gloriana purtroppo non è più in grado di seguire questo progetto, un po’ per l’età, un po’ per salute.

 

CHI SIAMO:

Siamo Barbara e Simona, amiche con uno scopo in comune: gli animali e l’Oasi….!

Vogliamo aiutare Gloriana prendendoci in carico questa colonia da noi rinominata “Oasi”. Il Comune non partecipa sufficientemente nello sfamare i gatti presenti nella colonia se non tramite la lega del gatto che ogni due o tre mesi passa una ventina di scatolette…

La nostra preoccupazione mantenere i mici nella forma splendida in cui sono. La spesa mensile che sostiene attualmente Gloriana si aggira intorno ai 300 / 400 euro per cibo, medicinali, antiparassitari.

 

L’AREA:

L’oasi è composta da giardino, una zona con tettoia destinata alle cucce, ed una vecchia baracca (che presto dovremo sostituire con una nuova) nella quale vengono all’occorrenza ricoverati i mici che hanno bisogno di cure.

 

 

GLI OSPITI:

Ad oggi tutti i gatti sono tutti sterilizzati, sani e solo uno in cura.

20 micioni in ottima salute e quasi tutti socievoli. Eventuali cure sono gratuite ed eseguite   dal  veterinario convenzionato col Comune.

 

 

ADOZIONE A DISTANZA:

I gatti sono tutti inadottabili, nonostante sforzi e tentativi per inserirli in un contesto familiare confortevole. Questo comporta doverli mantenere nel luogo dove sono nati o stati abbandonati. Cerchiamo quindi aiuti per il loro mantenimento attraverso anche l’adozione a distanza con contributi mensili destinati esclusivamente per l’acquisto di cibo,  medicinali e antiparassitari.

Potrete venire a trovare il vostro gatto presso l’oasi negli orari di presenza delle volontarie.

Quota mensile più idonea € 30,00.

 

COME AIUTARCI:

1) contributi economici, buoni spesa, cibo, medicinali, strutture e attrezzature.

Tutte le spese saranno documentate, senza fine di lucro, ma solo per la cura ed il mantenimento dei mici dell’oasi.

Puoi contribuire portandoci cibo e materiale, oppure con contributi che potete versare, anche da una Lottomatica o alla posta sulla carta poste pay n. 4023 6005 7726 9402 intestata a Marretti Barbara.

Oppure per chi è della zona resta la possibilità di lasciare dei buoni spesa prepagati presso Fortesan di via Roma a Sanremo, buoni intestati a Gloriana Badino oppure Simona Fanciulli oppure Barbara Marretti, se decideste questa modalità, per non rischiare che il buono spesa vada perso avvisateci dell’avvenuto versamento.

2) col volontariato attivo: abbiamo bisogno di coprire tutti i pomeriggi della settimana  per un massimo di 2 ore pomeridiane (all’incirca dalle 14,30 alle 16-16,30). Abbiamo appeso un calendario dove tutte scriviamo mensilmente le nostre disponibilità, ma siamo troppo poche……

 

COMPITI DELLA VOLONTARIA DELL’OASI:

La volontaria mamma gatta arriva all’oasi intorno alle 14,30, d’estate un paio d’ore più tardi. Sulla porta trova una calda accoglienza ed a darle il benvenuto le fusa e le feste di Birillo, Tommy, Mascherina e la Mamy.

Appena entrata apre qualche scatoletta e versa un po’ di crocchette da servire ai mici che nel frattempo arrivano quasi tutti.

Nella pappa di Tommy ci infila la sua medicina.

Sparge 6 o 7 ciotole in giro nell’oasi perché ognuno ha il suo posto preferito dove far la pappa.

Con attenzione controlla a terra che nessuno abbia lasciato qualche ricordino, ed eventualmente lo rimuove, verificando che nessun micione stia male.

Una spazzolata alle cucce, lavaggio rapido delle ciotole finita la pappa, pulizia della lettiera, e infine prima di andar via la mamma gatta volontaria lascia uno spuntino vicino alle cucce ed è fatta….!


Allora, vieni a darci una mano!????

 

CONTATTI:

Se avrai voglia di aiutarci o con contributi o con il volontariato, contattaci alle seguenti mail

eclairer@hotmail.com

barbaramarretti@libero.it

 

su Facebook “l’oasi felina di Sanremo”

website www.oasifelinasanremo.sitiwebs.com

L’oasi Felina Sanremasca (4)ultima modifica: 2010-04-23T12:43:00+00:00da aquea
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “L’oasi Felina Sanremasca (4)

  1. Dato che sono responsabile dell’ufficio animali del Comune di Sanremo mi intereserebbe sapere se è stata cambiata la chiusura del cancello dell’entrata oasi, datami dalla Sig.ra Badino, inoltre vorrei fare una precisazione per quanto sopra da lei citato in meriito al contributo da parte del Comune.
    Il Comune interviene e le spiego come, le scatolette che le vengo date dalla Lega del Gatto, è il comune che finanzia con una somma che la Lega del Gatto gestisce per tutto il terriotorio di Sanremo, inoltre ha partecipato per mettere sia la luce che l’acqua e sempre per eventuali problemi ha sempre cercato di risolverli dando sempre la disponibilità e per eventuali mi può trovare in Comune presso ufficio ambiente tel. 0184/580287 o 328/5304679 distinti saluti. Rag. Carmelo Chilà

Lascia un commento